Due chiacchiere con Donna Jewel

Abbiamo fatto due chiacchiere con Laura Inghirami, fondatrice di Donna Jewel e esperta di gioiello. Insieme abbiamo parlato di gioielli ed emozioni, del rapporto giovani e oro e del ruolo dei social media nel promuovere il settore orafo.

Di seguito l’intervista completa.

Cos’è per te un gioiello? Quali emozioni ti trasmette?

Per me il gioiello è la materializzazione di un attimo della mia vita, una memoria tangibile che resta per sempre. È l’emozione degli attimi che raccontano la storia della mia vita.

Come vedi il rapporto tra i giovani e l’oro oggi e quali approcci si potrebbero adottare per avvicinarli maggiormente al suo valore?

I giovani sono fortemente interessati all’autenticità. Il che significa che sono interessati al valore di un gioiello inteso come la ricerca nel design, la storia di chi lo ha realizzato, l’emozione che trasmette, la capacità che un oggetto ha di veicolare messaggi e di mostrare la propria personalità. Questi sono tutti valori che l’oro, per la sua storia e le sue caratteristiche peculiari, incarna alla perfezione, e pertanto dovrebbero diventare il fulcro di una comunicazione che lo renda attraente agli occhi delle nuove generazioni. L’utilizzo dei social media è fondamentale per trasmettere messaggi di coinvolgimento in questo senso, che però dovrebbero essere veicolati non soltanto online ma anche offline, attraverso un’experience che porti i giovani in diretto contatto con le realtà di questo settore. Chi conosce i protagonisti del mondo del gioiello, gli artigiani orafi che ogni giorno realizzano i gioielli che indossiamo, ne resta infatti affascinato. Il settore orafo è in fondo un settore d’arte e di cultura e come tale deve appartenere a tutti, giovani compresi.

“Il settore orafo è in fondo un settore d’arte e di cultura e come tale deve appartenere a tutti, giovani compresi”.

Come influencer e content creator, qual è il tuo ruolo in tal senso? E che potere possono avere, secondo te, i social media in questo percorso?

Prima di essere influencer e content creator vengo definita talent hunter. In effetti, la mia passione è quella di scoprire il talento e valorizzarlo, sia questo rappresentato dagli artigiani, designers o talenti emergenti. In maniera del tutto naturale questa passione mi ha portata poi ad essere seguita da migliaia di persone che mi vedono come un riferimento e quindi ad influenzare poi i giovani che ogni settimana mi scrivono per chiedermi consigli su quale gioiello acquistare, dove studiare, quale libro leggere per approfondire particolari tematiche. Il mio ruolo è quello di essere mediatrice tra il settore e i giovani, e in questo i social media rappresentano un mezzo fondamentale per poter interagire con la Gen Y e Z e avvicinarla al settore.

Il gioiello dell’anno in questo 2021? E quali pensi saranno i trend di gioielli nel 2022?

Il gioiello dell’anno per me è la colomba d’oro firmata Schiaparelli e realizzata da Daniel Roseberry, indossata da Lady Gaga in occasione dell’insediamento del nuovo presidente USA Joe Biden. La colomba è da sempre un simbolo di pace fortissimo. In quel frangente la spilla ha sottolineato anche l’importanza che il gioiello ha nel comunicare con immediatezza un messaggio. Riguardo i trend a mio parere si andrà sempre più verso il bisogno di sentirsi liberi di esprimere se stessi. Ogni persona sarà capace di creare e seguire un proprio personalissimo trend e ci saranno contaminazioni tra trend diversi sempre nell’ottica della massima valorizzazione della propria personalità ma anche delle personalità che ci circondano come delle diverse culture che sono fonte di arricchimento. Inoltre nel 2022 vedremo sempre più operazioni di co-branding. Queste ci stupiranno, ci divertiranno, ci faranno riflettere e saranno destinate a diventare un vero e proprio trend oltre che un mezzo per incuriosire e avvicinare il pubblico dei giovanissimi.

In questo articolo

Produttori e Artigiani

Leggi anche

Interviste
Pamela Salvato da oltre vent’anni riveste il ruolo di CEO e Art Director di Jam Communication, Creative Agency in Firenze e firma Campagne pubblicitarie per Brand di prestigio nazionali ed...
Interviste
Intervista Luca Parrini, Presidente Nazionale e Provinciale Confartigianato Orafi IL PERSONAGGIO “Sono innamorato del mio lavoro”. Esordisce Luca Parrini, Presidente Nazionale e Provinciale Confartigianato Orafi e membro della Consulta,  “Gli...
News
Il corso sul design e tecnologie del gioiello dura 2 anni ed è rivolto a 25 allievi di età compresa tra i 18 e i 30 anni  È stato pubblicato...
Interviste
Intervista Mauro Benvenuto, Presidente CNA Orafi Arezzo e Toscana IL PERSONAGGIO & L’AZIENDA Mauro Benvenuto, Self Made Man, ha iniziato la sua carriera come dipendente in un’azienda orafa all’età di...